Siti Web Ristoranti Firenze, 3 Stelle e 1 Stella

Carlo Marzano il Febbraio 13, 2020

Siti Web ristoranti Firenze. Abbiamo condotto un'analisi nella città toscana che ha superato Roma in termini di business turistico. C'è un solo tre stelle e ce ne sono sette a una stella. Vediamoli.

Rispetto alla situazione di Roma, l'unico tre stelle di Firenze ha un sito fatto molto bene.

Siti Web Ristoranti Firenze: Enoteca Pinchiorri a 3 Stelle.

Elegante, arioso e leggero. Un sito davvero raffinato e molto curato, sia nell'estetica sia nell'aggiornamento dei contenuti. In doppia lingua, senza quei piccoli errori che spesso si trovano nel passaggio dall'inglese all'italiano.

siti web ristoranti firenze pinchiorri 3 stelle
Una delle immagini che scorrono sulla Home Page del sito dell'Enoteca Pinchiorri a Firenze

Manca la mappa, sia nella Home Page sia nella pagina dei contatti. Gli orari di apertura sono solo nella pagina dei contatti. In HP, il numero di telefono è nel footer. Forse andrebbe messo più in evidenza.

Molto belle le pagine dei menu. Un gran lavoro. Siamo lontani anni luce dai pdf scaricabili che abbiamo visto troppe volte altrove. Ottimo il sistema di prenotazione e la possibilità di regalare una cena.

L'icona Facebook riporta alla Home Page di Facebook, non alla pagina FB del ristorante, che esiste, è aggiornata costantemente ed è molto apprezzata dal pubblico.

In termini tecnici, la velocità di caricamento è discreta sui computer di casa e da correggere sui dispositivi portatili.

Su Google, con la chiave di ricerca "Ristoranti Firenze", l'Enoteca Pinchiorri non è in prima pagina, ma non c'è nessuno dei ristoranti qui analizzati. Troviamo solo siti di ristoranti che hanno condotto attività SEO, annunci a pagamento e tanti, troppi elenchi (Tripadvisor, The Fork, Quandoo, Corriere....) dei migliori ristoranti di Firenze.

Per trovarlo su Google dobbiamo digitare la chiave Ristoranti Firenze 3 stelle.

Siti Web Ristoranti Firenze 1 Stella: Il Palagio

siti web ristoranti firenze il palagio
La prima immagine della Home Page del sito Il Palagio, a Firenze

Sito web in doppia lingua ben fatto. Recapito telefonico in evidenza, bellissime immagini, menu in una sezione dedicata con pagine specifiche. Possibilità di prenotare con il servizio La Fourchette, mappa nella pagina dei contatti. Quasi ogni cosa al suo posto.

Manca completamente ogni riferimento legale alla GDPR. È vero che la maggior parte dei dati sensibili sono raccolti dal sistema esterno di prenotazione, ma c'è una mail nella pagina dei contatti e un minimo di Privacy Policy va inserito, oltre alla pagina dei dati societari.

L'icona di Facebook ancora porta alla pagina del Four Seasons Hotel Florence. Andrebbe modificato il link. Stesso discorso per le altre piattaforme social.

Buone le performance tecniche nel caricamento su desktop, migliorabili quelle su dispositivi mobili.

Cercando su Google con la chiave Ristorante Firenze 1 stella, Il Palagio non è in prima pagina.

Siti Web Ristoranti Firenze: Gucci Osteria da Massimo Bottura

Non è un sito ma una pagina all'interno del sito Gucci. Partendo dal sito madre il link all'osteria si trova nel footer a piè di pagina. Non sarà facile trovarlo nelle ricerche. Anche il link inserito nella guida Michelin porta al sito madre. Però i fortunati che riescono ad arrivare in pagina possono prenotare un tavolo.

Servono più di 24 secondi per caricare la pagina completa sui dispositivi mobile.

Cercando su Google con la chiave Ristorante Firenze 1 stella, questo sito non è in prima pagina.

Siti Web Ristoranti Firenze: La Bottega Del Buon Caffè

siti web ristoranti firenze la bottega del buon caffè
Una delle immagini che scorrono sulla pagina de La Bottega Del Buon Caffè

Non è un dominio autonomo ma una pagina, ben fatta, all'interno di un sito madre in doppia lingua. Belle immagini. Un canale Youtube con una serie di filmati, link a Tripadvisor, Facebook, Twitter e Instagram. C'è tutto il necessario, a parte la mappa di Google. Anche la parte legale è compressa ma completa.

Ottimi i tempi di caricamento su desktop, un po' meno su mobile, dove servono quasi otto secondi per caricare la pagina.

Cercando su Google con la chiave Ristorante Firenze 1 stella, il sito è in prima pagina.

Siti Web Ristoranti Firenze: Borgo San Jacopo

siti web ristoranti firenze borgo san jacopo
Borgo San Jacopo a Firenze

È una sezione all'interno di un sito madre, in inglese e in italiano. Nelle relative pagine c'è tutto il necessario. Nella galleria delle immagini le fotografie sono un po' piccole. La scelta di impostare l'inglese come lingua principale suggerisce l'obiettivo di un target più internazionale che domestico.

Buoni i tempi di caricamento dal computer di casa, però sui dispositivi mobili qualcosa è migliorabile.

Cercando su Google con la chiave Ristorante Firenze 1 stella, il sito non è in prima pagina.

Siti Web Ristoranti Firenze: La leggenda Dei Frati

siti web ristoranti firenze la leggenda dei frati
Una delle immagini che scorrono nella HP de La Leggenda Dei Frati

Un altro sito che ci piace molto. Leggero, elegante, con bellissimi sfondi e immagini molto incise. Completo nella presentazione sia delle pietanze, con menu fatti benissimo, sia dello staff. Si nota una mano professionale nella comunicazione, completa e molto bilanciata.

Si respira un'aria di professionalità e eccellenza. L'unico consiglio che si può dare, a un livello così alto, è quello di sfruttare di più il potenziale dei social media.

La velocità di caricamento è migliorabile. Sui computer di casa, due secondi e mezzo per caricare la pagina possono essere ridotti. Sui device mobili quasi 13 secondi sono troppi.

Cercando su Google con la chiave Ristorante Firenze 1 stella, il sito è in prima pagina.

Siti Web Ristoranti Firenze: Santa Elisabetta

siti web ristoranti firenze santa elisabetta

Per trovare questo sito partendo dalla Guida Michelin ci abbiamo messo un po'. Il link porta al sito dell'Hotel Brunelleschi. Da qui, attraverso il menu di navigazione, si atterra sulla pagina dedicata al ristorante. Sulla pagina, nascosto nel testo, troviamo finalmente il link al sito.

C'è confusione tra i contenuti mostrati sulla pagina dell'Hotel e quelli del sito. Consigliamo di eliminare la pagina e linkare il sito direttamente dal menu di navigazione dell'Hotel. Sono passaggi in meno che aiutano chi naviga.

Esteticamente nulla da dire. Immagini bellissime. Scopriamo che esiste la versione in inglese solo quando arriviamo alla fine della pagina. Non ci piacciono i menu scaricabili.

Aprendo il cofano di questa bella macchina scopriamo che urge l'intervento di un meccanico. Servono quasi tre secondi per caricare la Home Page sui pc e più di 10 secondi per caricarla sui cellulari.

Cercando su Google con la chiave Ristorante Firenze 1 stella, in prima pagina troviamo la pagina dell'Hotel ma non il sito.

Siti Web Ristoranti Firenze: Ora d'Aria

Siti Web Ristoranti Firenze, 3 Stelle e 1 Stella 1
La Home Page del sito Ora d'Aria

Sito Web in doppia lingua un po' spartano nella grafica, per i nostri gusti. Tante immagini e tutte molto belle. C'è un blog, cosa importante e molto rara, però andrebbe valorizzato, raccontato come un diario, non con l'annuncio dell'esistenza di un parcheggio per i clienti.

Consigliamo la lettura di questo nostro articolo, sull'importanza del blog e su come va gestito.

Altra cosa che continuiamo a notare spesso è l'inserimento dei menu scaricabili. Non ci piacciono. Inserire sul sito gli stessi documenti pdf che si mandano in stampa sembra un lavoro fatto in fretta. Scaricare un menu da due mega sul telefonino non farà piacere a chi è in connessione dati.

Gran parte del lavoro degli sviluppatori, oggi, è rendere i siti leggeri per favorire la navigazione da cellulare e catturare l'attenzione con immediatezza. I pdf scaricabili vanno in direzione opposta.

Per visualizzare la HP completa, su desktop ci vogliono 1,9 secondi, sui telefonini 6,6. Tempi abbastanza buoni ma migliorabili seguendo i consigli di Page Speed Insights.

Cercando su Google con la chiave Ristorante Firenze 1 stella, il sito è in prima pagina.

Riguardo l’Autore:

Carlo Marzano 

Giornalista. Ristoratore. Editor e capo redazione SeeoFood.